Progetti di promozione dell’export e per la partecipazione a eventi fieristici – Anno 2022

Obiettivo: Favorire la promozione internazionale delle PMI e la diversificazione dei mercati.

Oggetto dell’Intervento

Il bando supporta progetti di partecipazione a fiere all’estero o in Italia con qualifica “internazionale”, di natura fisica o virtuale e partecipazione a eventi promozionali o B2B fisici o virtuali realizzati da soggetti terzi con comprovata esperienza in ambito internazionale.

Soggetti Ammissibili

Possono presentare domanda tutte le PMI con sede legale o unità operativa nella regione dell’ Emilia Romagna con i seguenti requisiti:

  • Essere regolarmente costituite e iscritte al registro delle imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio entro la data di presentazione della domanda;
  • Esercitare attività industriale di produzione di beni e servizi;
  • Appartenere ai settori di attività economica ammissibili ai sensi del presente bando e desumibili dai dati di iscrizione presso la competente Camera di Commercio. Il codice ATECO ammissibile dovrà essere attribuito alla sede legale o all’Unità Locale situati in Emilia-Romagna;
  • Essere attive e non essere sottoposte a procedure di liquidazione, fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata o altre procedure concorsuali al momento della presentazione della domanda, fatta eccezione per il concordato in continuità omologato.

Spese Ammissibili

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

  • B2B ED EVENTI: adesione da parte dell’impresa beneficiaria del contributo a eventi promozionali, incontri di affari, B2B in forma fisica o virtuale, collettivi e di livello internazionale, organizzati da soggetti terzi con comprovata esperienza in ambito internazionale. Gli eventi non possono essere organizzati dal beneficiario, né essere a suo esclusivo beneficio, ma essere eventi a favore di diversi soggetti partecipanti.
  • FIERE INTERNAZIONALI: partecipazione da parte dell’impresa beneficiaria del contributo a fiere all’estero o in Italia con qualifica “internazionale”, di natura fisica o virtuale.
    • Nel caso di fiere in presenza saranno ammessi i seguenti costi: affitto spazi, noleggio allestimento (incluse le spese di progettazione degli stand), gestione spazi, trasporto merci in esposizione e assicurazione delle stesse, ingaggio di hostess/interpreti.
    • Nel caso di fiere virtuali saranno ammessi i seguenti costi: iscrizione alla fiera e ai relativi servizi, consulenze in campo digital, hosting, sviluppo piattaforme per la virtualizzazione, produzione di contenuti digitali, accordi onerosi con media partners, spese di spedizione dei campionari.
  • Tutte le spese relative al progetto devono essere fatturate con data a partire dall’01/01/2022 (data di inizio del progetto), ed entro il 31/12/2022 (data di fine progetto). Con l’eccezione degli anticipi pagati prima della data di inizio progetto, esclusivamente per la prenotazione dello spazio espositivo/adesione nelle fiere o negli eventi previsti dal progetto che si svolgeranno nel 2022.

Agevolazione

Il contributo regionale sarà concesso a fondo perduto nella misura massima del 100% delle spese ammissibili. Il contributo regionale non potrà comunque superare il valore di euro 10.000. Le spese documentate devono essere sostenute nel periodo dal 1 gennaio 2022 al 31 dicembre 2022, con un costo minimo del progetto in fase di presentazione della domanda di finanziamento di 5.000,00 euro e devono rispettare il regime d’aiuto “de minimis”.

Presentazione della Domanda

La domanda di contributo dovrà essere compilata ed inviata esclusivamente per via telematica, a partire dalle ore 12.00 del 12/07/2022 e fino alle ore 16.00 del 29/07/2022.

Referenti



Ultime News

Iscriviti alla nostra Newsletter